Tutto tace – Lettere Brevi

Passa uno scirocco tiepido
che d’inverno non ha spiegazione.
Lo vedi?
L’acero gemma, la salvia si sbrina.
Oltre la finestra,
il campanile si fa celeste, turchino,
“ricorda anche a te quel mago?
Merlino?”.

Poi

tutto

tace.

È Febbraio che azzurra.