BUKOWSKI, NATO PER RUBARE ROSE

Distruggere la bellezza

Una rosa 

rossa luce solare;

la faccio a pezzi

nel garage come un puzzle:

i petali sono unti

come pancetta vecchia

e cadono

come le vergini del mondo

riversi sul pavimento

e guardo su

al vecchio calendario

appeso a un chiodo

e tocco la mia faccia rugosa

e sorrido perchè 

il segreto è oltre me.

 

Charles Bukowski, Nato per rubare rose